Cavallo e mito

antissime sono le figure mitologiche rese immortali da famosi poemi epici perchè scaturiti dalla fantasia di celebri e antichissimi scrittori, come Omero. Dalle Amazzoni al famoso Pegaso, ecco un elenco di personaggi o animali legati al mondo dei cavalli, protagonisti della mitologia.

 

AMAZZONI

Leggendarie guerriere della Cappadocia guidate dalla regina Pentesilea, che disprezzavano il sesso forte tranne che una volta l'anno per la continuazione della stirpe. Accettavano solo le figlie che poi venivano educate all'arte del combattimento e per agevolare l'uso dell'arco veniva bruciato il seno destro mentre uccidevano i figli maschi. La loro regina, figlia di Marte, le guidò nella guerra di Troia contro i Greci ma poi fu uccisa da Achille.

amazzoni

APOLLO

Dio greco molto importante, era spesso identificato con il sole, mentre la sorella Artemide, era raffigurata come la luna. Conduceva un carro trainato da quattro focosi destrieri (Eòo, Eto, Flegonte e Piròo) con il quale consentiva al sole di sorgere e tramontare.

Apollo

ARIONE

Leggendario cavallo che poteva parlare creato da Nettuno dalla terra con un colpo di tridente. Fu regalato a diversi personaggi tra cui Ercole e Adrasto che, grazie alla velocità di Arione, fu l'unico dei re che riuscì a salvarsi dall'assedio di Tebe.

 

 

BELLEROFONTE

Personaggio a cui è legato il mito di Pegaso (vedi). Non riusciva però a domarlo e venne perciò aiutato da Atena, che, in sonno, gli mostrò una briglia d'oro. Bellerofonte dopo averne costruita una uguale riuscì a montare Pegaso. Grazie al cavallo alato Bellerofonte sconfisse la Chimera ed ebbe la meglio anche contro le Amazzoni e i più forti guerrieri della Licia. Ma l'eroe dubitava che gli dei esistessero realmente così un giorno cercò di raggiungere con Pegaso il cielo per vedere se quello era davvero il loro regno. Ma il cavallo non volendo compiere questo atto sacrilego fece cadere Bellerofonte che morì in seguito a quella tremenda caduta. Pegaso, fu poi affidato alla dea dell'aurora.

bellerofonte

CENTAURI

Personaggi anch'essi mitologici rappresentanti come creature metà uomini e metà cavalli. Venivano considerati genti pericolose che portavano spesso lo scompiglio nelle città per i loro modi barbari e per il loro amore per le donne e il vino. Tra i Centauri si distingueva però Chirone che aveva difatti una diversa e più aperta mentalità. Per questo veniva considerato il più saggio e il più esperto per quanto riguardava erbe medicinali e antidoti. Giove riconoscendo quale grande personaggio fosse gli concesse l'immortalità.

centauro

IPPOGRIFO

Animale favoloso nato dalla fantasia di Ludovico Ariosto e descritto ne "L'Orlando furioso". E' rappresentato con il corpo di un cavallo alato e la testa di un'aquila. "…Non è finto il destrier, ma naturale, Ch'una giumenta generò d'un grifo: Simile al padre avea la piuma e l'ale, Li piedi anteriori, il capo e il grifo; In tutte l'altre membra parea quale Era la madre, e chiamasi ippogrifo…"(IV, 18).

ippogrifo
LIOCORNO
Anche conosciuto con il nome di unicorno è un animale favoloso raffigurato come un cavallo con un lungo corno sulla fronte attorcigliato e acuminato, barba di caprone, coda leonina, zampe pelose e zoccoli bovini. Rappresentato in molti dipinti veniva considerato nel medioevo come simbolo di castità o anche come simbolo di Cristo.
unicorno
PEGASO
Sicuramente il cavallo più famoso nella mitologia per il fascino che ha sempre esercitato. Nato da una goccia di sangue caduta dalla testa di Medusa e generato da Poseidone, poteva volare nel cielo grazie a due grandi ali. Fu affidato e domato da Bellerofonte (vedi) per combattere la Chimera.
pegaso
 

Ipse dixit

IL CAVALLO E' UN DONO DI DIO AGLI UOMINI.
(proverbio arabo).


UN CAVALLO, UN CAVALLO, IL MIO REGNO PER UN CAVALLO!
(Riccardo III - Shakespeare)

IL GALOPPO E' LA CURA PER OGNI MALE.
(B.Disraelli)

CAVALCARE TRASFORMA "VORREI" IN "POSSO".
(P.Brown)

NEL MONTARE UN CAVALLO NOI PRENDIAMO IN PRESTITO LA LIBERTA'.
(H.Thomson)

FRA LA SELLA E LA TERRA C'E' LA GRAZIA DI DIO.
(proverbio irlandese)

UN CAVALLO VALE PIU' DI OGNI RICCHEZZA.
(proverbio spagnolo)

L'ARIA DEL PARADISO E' QUELLA CHE SOFFIA TRA LE ORECCHIE DI UN CAVALLO.
(proverbio arabo)

Login Form