Ippoterapia PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Scritto da Elena   
Mercoledì 10 Dicembre 2008 22:04

ippoterapiaL'ippoterapia è una parte di quell'ambizioso progetto chiamato Pet-Therapy che si basa sull'interazione tra essere umano e animale per indurre nel paziente sicurezza, senso di protezione e autostima. Inoltre è scientificamente dimostrato come il contatto con un'animale che può essere un cane, un gatto, un delfino o, nel nostro caso un cavallo, contribuisca ad abbassare la pressione arteriosa, a stimolare le difese immunitarie, a diminuire il livello di ansia e stress e quindi, sostanzialmente, a un miglioramento delle condizioni di vita. Molti esperimenti hanno quindi dimostrato che l'affetto di un'animale aiuta a ritrovare il sorriso e a distrarre la mente dai problemi quotidiani. Un primo esempio si ha alla fine del XVIII secolo in una casa di cura a York in Inghilterra, dove i malati di mente, sottratti alle condizioni inumane dei manicomi del tempo, imparavano l'autocontrollo prendendosi cura di animali domestici. Un programma simili si ebbe in Germania a Biefeld nel 1867, dove l'esperimento fu condotto su malati di epilessia. E ancora nel 1944, in una cittadina vicino a New York, soldati dell'aeronautica ricoverati venivano fatti lavorare in fattorie a contatto con gli animali. Ma solo a partire dal 1962 lo psicologo dimostrò "ufficialmente" come un animale poteva indurre in un malato autostima e compensare le mancanze d'affetto. La Pet-Therapy, come già accennato, utilizza più animali, ma il cavallo è particolarmente indicato per correggere disordini motori, per aiutare persone affette da patologie neurologiche o muscolari, da sclerosi multipla o da lesioni cerebrali. Andare a cavallo infonde un grande senso di indipendenza, fiducia in sé, autostima, e il movimento che si esegue nel trotto, influisce positivamente sul tono muscolare facilitando la riabilitazione motoria. Sono stati usati anche gli asini per la loro particolare dolcezza e pazienza. In Italia questa pratica è ancora poco conosciuta, ma un primo passo ha consentito all'ippoterapia di godere di convenzioni con il servizio sanitario nazionale.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 11 Marzo 2009 10:57
 

Ipse dixit

IL CAVALLO E' UN DONO DI DIO AGLI UOMINI.
(proverbio arabo).


UN CAVALLO, UN CAVALLO, IL MIO REGNO PER UN CAVALLO!
(Riccardo III - Shakespeare)

IL GALOPPO E' LA CURA PER OGNI MALE.
(B.Disraelli)

CAVALCARE TRASFORMA "VORREI" IN "POSSO".
(P.Brown)

NEL MONTARE UN CAVALLO NOI PRENDIAMO IN PRESTITO LA LIBERTA'.
(H.Thomson)

FRA LA SELLA E LA TERRA C'E' LA GRAZIA DI DIO.
(proverbio irlandese)

UN CAVALLO VALE PIU' DI OGNI RICCHEZZA.
(proverbio spagnolo)

L'ARIA DEL PARADISO E' QUELLA CHE SOFFIA TRA LE ORECCHIE DI UN CAVALLO.
(proverbio arabo)

Login Form